(Italiano) Tagico

Il tagico è la varietà del persiano parlato in Tagikistan e in Uzbekistan. È strettamente imparentato con il persiano dari. Dall’inizio del XX secolo, il tagico è stato considerato da un certo numero di scrittori e ricercatori come una varietà di persiano. La questione se il tagico e il persiano debbano essere considerati due dialetti di una sola lingua o due lingue distinti ha lati politici. Oggi il tagico è riconosciuto come lingua iraniana occidentale.

 

I dialetti tagichi possono essere approssimativamente suddivisi nei seguenti gruppi: dialetti settentrionali, centrali, meridionali e sud-orientali.

 

Il dialetto usato dagli ebrei bukhari dell’Asia centrale è noto come il dialetto Bukhori e appartiene al gruppo dialettale settentrionale. Si distingue soprattutto per l’inclusione di termini ebraici, principalmente nel vocabolario religioso, e un uso storico dell’alfabeto ebraico. Nonostante queste differenze, il Bukhori è facilmente comprensibile agli altri parlanti tagichi, in particolare ai parlanti dei dialetti settentrionali.

 

In Tagikistan e in altri paesi dell’ex Unione Sovietica, il tagico persiano è attualmente scritto in caratteri cirillici, sebbene venne scritto in caratteri latini a partire dal 1928 e nell’alfabeto arabo prima del 1928. Nella Repubblica socialista sovietica del Tagikistan, l’uso della scrittura latina fu successivamente sostituita nel 1939 dalla scrittura cirillica. L’alfabeto tagico aggiunse sei lettere all’inventario dei caratteri cirillici e queste lettere aggiuntive si distinguono nell’ortografia tagica mediante l’uso di segni diacritici.

 

Secondo molti studiosi, la lingua neo-persiana si è sviluppata nella Transoxiana e nel Khorasan, in quelle che oggi sono parti dell’Afghanistan, dell’Iran, dell’Uzbekistan e del Tagikistan. In seguito alla conquista araba dell’Iran e della maggior parte dell’Asia centrale nell’VIII secolo d.C., l’arabo per un certo periodo divenne la lingua di corte e il persiano e altre lingue iraniane furono relegate nella sfera privata. Nel IX secolo d.C., in seguito all’ascesa dei Samanidi, il nuovo persiano emerse come lingua di corte e rapidamente sostituì l’arabo. L’impero russo nel Turkestan russo attuò la turchificazione sul tagico di Ferghana e Sarmakanda. La sostituzione della lingua tagica con l’uzbeko ebbe il risultato che il samarcandese era dominante in Uzbekistan, mentre decenni prima il tagico era la lingua dominante a Samarcanda.

 

La creazione della Repubblica socialista sovietica tagica nell’Unione Sovietica nel 1929 contribuì a salvaguardare il futuro del Tagikistan, in quanto divenne una lingua ufficiale della repubblica accanto al russo. Tuttavia, un consistente numero di tagichi rimase fuori dai confini della repubblica, soprattutto nella vicina Repubblica socialista sovietica uzbeka, che ha creato una fonte di tensione tra i tagichi e gli uzbeki. Dopo la caduta dell’Unione Sovietica e l’indipendenza del Tagikistan nel 1991, il governo del Tagikistan ha compiuto notevoli sforzi per promuovere l’uso del tagico in tutte le sfere della vita pubblica e privata. Il tagico sta guadagnando terreno tra le classi superiori un tempo russificate e continua il suo ruolo di volgare della maggioranza della popolazione del paese.

 

ProMosaik Trans offre traduzioni da e verso il tagico nei seguenti campi:

 

Legge e diritto contrattuale

 

Brevetti

 

Marketing e pubblicità

 

Tecnologia

 

Scienza

 

Letteratura

 

Scienze culturali

 

tagico traduzioni

 

Proverbio tagico: “Chi ha seminato il seme del male apre le porte della sua morte”.

 

ProMosaik Trans Istanbul offre le seguenti combinazioni linguistiche da e verso il tagico:

 

Inglese – tagico

 

Tedesco – tagico

 

Spagnolo – tagico

 

Italiano – tagico

 

Francese – tagico

 

ProMosaik Trans offre anche servizi di editing, interpretariato, correzione di bozze e trascrizione in tagico.

 

Con l’interlanguage di ProMosaik puoi anche studiare il tagico con noi online!

 

Invia le tue richieste di traduzione verso o dal tagico, con i documenti che devi tradurre a info@promosaik.com