(Italiano) Somalo

Il somalo è un membro del ramo orientale del gruppo di famiglie di lingua afro-asiatica. Ha 10-16 milioni di madrelingua e forse mezzo milione di parlanti come lingua seconda principalmente in Somalia, dove è lingua ufficiale, Etiopia, Gibuti e Kenya. Ci sono anche un numero significativo di parlanti somali in Europa, Nord America e Yemen.

 

Il somalo è stato scritto con diversi caratteri, tra cui un alfabeto con base araba, uno in latino e gli alfabeti Borama, Osmanya e Kaddare.

 

La scrittura araba fu introdotta per la prima volta nel XIII secolo dallo sceicco Yusuf al-Kowneyn per aiutare l’insegnamento coranico. Nel XIX secolo lo sceicco Uways al-Barawi migliorò la scrittura dei somali con la scrittura araba e la basò sul dialetto Maay della Somalia meridionale. Un linguista somalo, Muuse Xaaji Ismaaciil Galaal, ha modificato radicalmente le convenzioni di ortografia per i somali scritti con la scrittura araba e ha introdotto una serie di nuovi simboli per le vocali negli anni ’50.

 

Nel 1961 sia le scritture latine che quelle di Osmanya furono usate in Somalia, ma nel 1969 ci fu un colpo di stato, con uno dei suoi obiettivi dichiarati la risoluzione del dibattito sul sistema di scrittura del paese. L’alfabeto latino è stato finalmente adottato nel 1972 e allo stesso tempo il somalo è diventato l’unica lingua ufficiale della Somalia.

 

Le varietà linguistiche somale sono ampiamente divise in tre gruppi principali: settentrionale, Benadir e Maay. Il somalo settentrionale costituisce la base per il somalo standard. È parlato da oltre il 60% dell’intera popolazione somala, con la sua area linguistica che si estende dalla Somalia settentrionale a parti delle sezioni orientali e sud-occidentali del paese. Questa diffusa distribuzione moderna è il risultato di una lunga serie di spostamenti della popolazione verso sud negli ultimi dieci secoli dal litorale del Golfo di Aden.

 

Il Benadir è parlato sulla costa centrale dell’Oceano Indiano, tra cui Mogadiscio. Forma un gruppo relativamente grande. Il dialetto è abbastanza mutuamente intelligibile con il somalo settentrionale.

 

Il Maay è principalmente parlato dai clan Digil e Mirifle nelle regioni meridionali della Somalia. La sua area linguistica si estende dal confine sud-occidentale con l’Etiopia a una regione vicina alla fascia costiera tra Mogadiscio e Kismayo, compresa la città di Baidoa. Maay non è mutualmente comprensibile con il somalo settentrionale e differisce nella struttura della frase e nella fonologia.

 

ProMosaik Trans offre traduzioni da e verso il somalo nei seguenti campi:

 

Legge e diritto contrattuale

 

Brevetti

 

Marketing e pubblicità

 

Tecnologia

 

Scienza

 

Letteratura

 

Scienze culturali

 

somalo traduzioni

 

Proverbio somalo: Acmo isweydaartay ayay galladi ka dhalataa. “- L’amicizia non può reggere sempre da una parte.

 

ProMosaik Trans Istanbul offre le seguenti combinazioni linguistiche da e verso il somalo:

 

Inglese – somalo

 

Italiano – somalo

 

Tedesco – somalo

 

Francese – somalo

 

Spagnolo – somalo

 

ProMosaik Trans offre anche servizi di editing, interpretariato, correzione di bozze e trascrizione in somalo.

 

Con l’interlanguage di ProMosaik puoi anche studiare il somalo con noi online!

 

Invia le tue richieste di traduzione verso o dal somalo, con i documenti che devi tradurre a info@promosaik.com