(Italiano) Giapponese

Il giapponese è una lingua dell’Asia orientale parlata da circa 125 milioni di parlanti, principalmente in Giappone, dove è la lingua nazionale. È un membro della famiglia delle lingue nipponiche (o Ryukyuane), la cui relazione con altri gruppi linguistici, in particolare con il coreano e la famiglia linguistica Altaica, è discussa.

 

Poco si sa della preistoria della lingua o di quando apparve per la prima volta in Giappone. I documenti cinesi del 3° secolo riportavano alcune parole giapponesi, ma i testi sostanziali non apparvero fino all’8° secolo. Prima del 4° secolo d.C., i giapponesi non avevano un sistema di scrittura. Durante il 5° secolo iniziarono ad importare e ad adattare la scrittura cinese, insieme a molti altri aspetti della cultura cinese, probabilmente attraverso la Corea. Tuttavia i giapponesi erano a conoscenza della scrittura cinese del 1° secolo d.C. dai caratteri apparsi sulle merci cinesi importate.

 

Il giapponese non ha alcuna relazione genetica con il cinese, ma fa ampio uso di caratteri cinesi nel suo sistema di scrittura e gran parte del suo vocabolario è preso in prestito dal cinese. Insieme al cinese, la scrittura latina viene usata in modo limitato, come per gli acronimi importati, e il sistema numerale usa per lo più numeri arabi accanto ai numeri cinesi tradizionali.

 

Si pensa che un antenato comune di lingue e dialetti giapponesi e ryukyuane sia stato portato in Giappone da coloni provenienti dall’Asia continentale o dalle vicine isole del Pacifico a partire da metà del 2° secolo a.C. Si sa molto poco dei giapponesi di questo periodo. Poiché la scrittura doveva ancora essere introdotta dalla Cina, non ci sono prove dirette.

 

Il vecchio giapponese è il più antico stadio attestato della lingua giapponese. Attraverso la diffusione del buddismo, il sistema di scrittura cinese fu importato in Giappone. I primi testi trovati in Giappone sono scritti in cinese classico, ma potrebbero essere concepiti per essere letti in giapponese con il metodo kanbun.

 

Sebbene il giapponese sia parlato quasi esclusivamente in Giappone, è stato detto fuori. Prima e durante la seconda guerra mondiale, attraverso l’annessione giapponese di Taiwan e Corea, così come l’occupazione parziale della Cina, delle Filippine e di varie isole del Pacifico, i locali in quei paesi imparavano il giapponese come la lingua dell’impero. Di conseguenza, molte persone anziane in questi paesi possono ancora parlare giapponese.

 

ProMosaik Trans offre traduzioni da e verso il giapponese nei seguenti campi:

 

Legge e diritto contrattuale

 

Brevetti

 

Marketing e pubblicità

 

Tecnologia

 

Scienza

 

Letteratura

 

Scienze culturali

 

giapponese traduzioni

 

Proverbi giapponesi: ” 虎穴 に 入 ら ん ん 虎子 を を ず” – ( Koketsu ni irazunba koji wo ezu) – Se non entri nella caverna della tigre, non catturerai il suo cucciolo.

 

Significato: Non puoi fare nulla senza rischiare qualcosa.

 

ProMosaik Trans Istanbul offre le seguenti combinazioni linguistiche da e verso il giapponese:

 

Inglese – giapponese

 

Tedesco – giapponese

 

Francese – giapponese

 

Spagnolo – giapponese

 

Italiano – giapponese

 

ProMosaik Trans offre anche servizi di editing, interpretariato, correzione di bozze e trascrizione in giapponese.         

 

Con l’interlanguage di ProMosaik puoi anche studiare il giapponese con noi online!

 

Invia le tue richieste di traduzione da o verso il giapponese, con i documenti che devi tradurre a info@promosaik.com