(Italiano) Cinese

Il cinese è un gruppo di varietà linguistiche correlate, ma in molti casi reciprocamente incomprensibili, che formano un ramo della famiglia delle lingue sino-tibetane. La maggior parte dei linguisti classifica tutte le varietà di cinesi come parte della famiglia delle lingue sino-tibetane, insieme a birmani, tibetani e molte altre lingue parlate nell’Himalaya e nel Massiccio del sud-est asiatico. Il cinese è parlato dalla maggior parte della popolazione. Quasi 1,2 miliardi di persone (circa il 16% della popolazione mondiale) parlano cinese come prima lingua. Le varietà locali di cinese sono classificate convenzionalmente in sette gruppi dialettali (mandarino, Wu, Gan, Xiang, Min, Hakka e Yue). Il mandarino è di gran lunga il più grande dei sette, con il 70% di cinesi e una vasta area che si estende dallo Yunnan nel sud-ovest allo Xinjiang nel nord-ovest e Heilongjiang nel nord-est.

 

Il mandarino, detto anche cinese standard, è la lingua ufficiale della Cina e di Taiwan e una delle quattro lingue ufficiali di Singapore (dove è chiamato “Huayu” 华语 o semplicemente cinese). Esistono due forme standardizzate della lingua, ovvero Putonghua nella Cina continentale e Guoyu a Taiwan. A parte una serie di differenze nella pronuncia e nel vocabolario, Putonghua è scritto usando caratteri cinesi semplificati, mentre Guoyu è scritto usando caratteri tradizionali cinesi.

 

Da un punto di vista ufficiale, il cinese standard è stato creato per fungere da modo di comunicare tra gli oratori delle diverse varietà della lingua, sia reciprocamente incomprensibili che delle minoranze cinesi. Da qui il suo nome Putonghua significa “discorso comune”.

 

I primi esempi di cinese sono iscrizioni divinatorie su ossa di oracolo risalenti al 1250 a.C. circa nella tarda dinastia Shang. La lingua cinese si è diffusa nei paesi vicini attraverso una varietà di mezzi. A quell’epoca la scrittura cinese era l’unico sistema di scrittura disponibile in Asia orientale. Il cinese letterario era la lingua dell’amministrazione e della borsa di studio. Sebbene Vietnam, Corea e Giappone sviluppassero ciascuno sistemi di scrittura per le loro lingue, questi erano limitati alla letteratura popolare. Così il cinese letterario divenne la lingua internazionale della borsa di studio in Asia orientale. Permetteva agli studiosi di diverse terre di comunicare e forniva un bagaglio di radici da cui si potevano creare termini tecnici composti.

 

ProMosaik Trans offre traduzioni da e verso il cinese nei seguenti campi:

 

Legge e diritto contrattuale

 

Brevetti

 

Marketing e pubblicità

 

Tecnologia

 

Scienza

 

Letteratura

 

Scienze culturali

 

cinese

 

Un proverbio cinese: 師傅 領 進門, 修行 在 個人

 

Significato: gli insegnanti aprono la porta. Si entra da soli.

 

ProMosaik Trans Istanbul offre le seguenti combinazioni linguistiche da e verso il cinese:

 

Italiano – Cinese

 

Tedesco – Cinese

 

Francese – Cinese

 

Inglese – Cinese

 

ProMosaik Trans offre anche servizi di editing, interpretariato, correzione di bozze e trascrizione in cinese.

 

Con l’interlanguage di ProMosaik puoi anche studiare il cinese con noi online!

 

Invia le tue richieste di traduzione da o verso il cinese, con i documenti che devi tradurre a info@promosaik.com